Crea sito
Fiocco nero per la Musica

Fiocco nero per la Musica

Ennio Morricone

E’ in lutto il mondo del cinema quanto quello della musica per la scomparsa del maestro Ennio Morricone, deceduto questa notte  all’età di 91 anni. Qualche giorno fa si era rotto il femore cadendo, ma l’incidente è risultato fatale per Morricone, i cui funerali si svolgeranno in forma strettamente privata. A nulla è valso il tempestivo intervento dei medici della clinica romana dove era ricoverato il maestro, vincitore di un Oscar alla carriera nel 2007. Tante sono le opere che ci lascia, per lo più colonne sonore dei film più famosi, da “Per un pugno di dollari” a “C’era una volta in America”, passando per “Giù la testa” e arrivando  a “Nuovo cinema Paradiso”. Morricone ha lavorato con registi italiani del calibro di Sergio Leone e Giuseppe Tornatore, ma anche con professionisti stranieri. Si è spento vicino ai familiari che hanno espresso la volontà del musicista di celebrare l’ultimo saluto in forma privata. Perfettamente nel suo stile sempre sobrio e umile.

Il Maestro Morricone durante uno dei suoi ultimi concerti

Nato a Roma nel 1928, Morricone era un compositore, direttore d’orchestra  e arrangiatore che ha studiato al Conservatorio di Santa Cecilia dove si è diplomato in tromba. Ha scritto le musiche per più di 500 film e serie Tv, oltre ad opere di musica contemporanea. Come arrangiatore della Rca, negli anni Settanta ha confezionato brani come “Sapore di sale”,  “Il mondo” e “Se telefonando”. Ciò che però gli ha dato fama mondiale sono sicuramente  le colonne sonore prodotte per film di genere western, in particolare di western all’italiana. Negli anni Settanta, il Maestro è diventato un nome di rilievo anche nel cinema hollywoodiano, componendo per registi quali John Carpenter, Brian De Palma, Oliver Stone e Quentin Tarantino.

Ennio Morricone durante la cerimonia di consegna degli Oscar

L’Oscar alla carriera del 2007 non è l’unico importante riconoscimento ricevuto: dal ’79 al 2001 ha ricevuto 5 nomination e nel 2016 ha ottenuto il secondo Oscar per le partiture del film “The Hateful Eight” di Tarantino, per il quale ha ricevuto anche il Golden Globe. Morricone ha inoltre vinto 3 Grammy Award, 4 Golden Globe, 10 David di Donatello, 11 Nastri d’Argento, due European Film Awards  e un Leone d’oro alla carriera. Ha venduto oltre 70 milioni di dischi.  Era accademico Effettivo dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia e socio dell’associazione Nuova Consonanza impegnata nella diffusione di musica contemporanea. Nel 2017 gli è stata conferita l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

RimarrĂ  per sempre il punto di riferimento dei compositori di musica da film.