Crea sito
Il messaggio di Giove e di Saturno per noi

Il messaggio di Giove e di Saturno per noi

di Laura Bendoni

I due pianeti stanno transitando in capricorno; tutti e due retrogradi, ovvero sembra siano tornati indietro per prendere la rincorsa e rilanciare così le loro forze; se il loro linguaggio fosse umano griderebbero a gran voce “ehi voi laggiù, prendetevi la vostra responsabilità: Siate voi stessi a tutti i costi!” Ma la comunicazione tra il cielo e noi avviene simbolicamente e per quanto Giove e Saturno, continuino a “far rumore” nella nostra vita personale, emozionale e mentale, la “recettività” che mostriamo al linguaggio dei pianeti rimane comunque bassa…

Astrologicamente parlando, non credo ci sia mai stato un cielo così sulla nostra testa, un cielo colmo di evidente significato con quei suoi disegni celesti tracciati dai transiti dei pianeti che indicano con chiarezza il messaggio rivolto al cuore dell’umanità che costituiamo e rappresentiamo. L’elemento del capricorno sottolinea infatti il sacrificio che avviene sempre attraverso una presa di coscienza spesso impegnativa che ha origine da un “sentire” profondo alimentato da emozioni, stati d’animo e sentimenti che si dilatano in noi per lasciare così una traccia indelebile nella nostra interiorità, necessaria per osservare e comprendere attraverso l’ascolto… “un risveglio?” Si! Può essere un risveglio. Allora bisogna davvero alzare lo sguardo verso il cielo per distogliere l’attenzione che trattiene il nostro sguardo da ciò che sta in basso, che non ci permette di spaziare verso una dimensione illimitata…

Guardare verso il basso, guardare a terra limita ogni cosa di noi, ci definisce in uno spazio minimo dove “la possibilità” è praticamente inesistente! Guardare giĂą, in quello spazio limitato, abbassa inesorabilmente il tono energetico e l’ansia diventa paura e la paura blocca il passo… e allora come seguire una direzione se l’unico punto che consideriamo è “il basso”? “Dai, guarda su!” Sembra dire quella congiunzione Giove-Saturno… “guarda quel punto luminoso che porta in alto le tue energie!” E’ proprio così che possiamo trasformare e cambiare la visione di tutte le cose, cambia la prospettiva, cambia il sistema.

Cambiare

Cambiare spaventa molto… “se cambio devo lasciar andare ciò che finora ha accompagnato la mia vita, quella “sorta di guida invisibile” in rapporto ad un sistema che forse ora non mi rappresenta più, ma che ho seguito e che seguo da sempre, che mi ha fatto sentire “sicuro”, che ha mantenuto il mio ritmo misurandone il passo… ora è tempo di cambiare e questo vuol dire “prendersi la responsabilità di guardare oltre, di guardare più in alto, là dove lo sguardo spesso non arriva, perché si rischia di poter godere di una straordinaria sensazione di libertà. Una dimensione questa dove la paura non arriva mentre la vita si colora di nuovo… ci si alza in volo per scoprire che il nuovo elemento è l’aria (Giove) e che oltre alla dimensione già conosciuta, la terra (Saturno), è possibile spaziare proprio tra queste due energie, dove si può camminare ma anche volare.

Quindi la congiunzione Giove-Saturno ci offre un paio di scarpe per camminare, ma anche un paio di ali per volare lassĂą in alto nel cielo.
Questa seconda possibilità è certamente nuova per ognuno di noi, visto che una congiunzione simile accade ogni 20 anni, ma di questo ne parleremo prossimamente. Ora dobbiamo prepararci perché, accoglierne l’invito, vorrà dire che siamo pronti per il cambiamento, per offrire a noi stessi una grande e forse unica possibilità: diventare i protagonisti veri della nostra vita. Saremmo dunque pronti ad indossare le ali che la vita ci ha donato in questo tempo nuovo.