Crea sito

Il mondo cambia – vittime o protagonisti i segnali premonitori

di Franco Marmello

All’inizio degli anni ’90, l’autorevole rivista americana Fortune pubblicava i dati forniti dalle previsioni di alcuni importanti economisti interpellati sul tema Come affrontare i prossimi anni sulla base di quello che potrà accadere.

Veniva redatta una Guida di sopravvivenza, una serie di regole da non dimenticare che riportiamo qui.

Dieci anni prima, all’inizio degli anni ’80, Jhon Naisbitt Presidente del “Naisbitt Group” di Washington pubblicava con “Warner Books Inc” di New York il libro intitolato Mega Trends – Le dieci nuove tendenze che trasformeranno la nostra vita. Il libro veniva considerato, dopo The Organisation Man del 1956 e Future Shock del 1970, il portavoce di una nuova epoca. Se ne vendettero, nei soli Stati Uniti, 1.400.000 copie. L’importante ricerca venne pubblicata in Italia da “Sperling & Kupfer” nel 1984. Anche di questo riportiamo una sintesi.

Fortune anni ’90 – Guida di sopravvivenza, le regole da non dimenticare

  • E’ finita l’era delle mediazioni, sul lavoro vince l’uomo d’azione
  • La formazione deve puntare sulla capacità di comunicazione
  • L’educazione ideale passa attraverso la conoscenza dei reali problemi economici e politici del proprio Paese
  • L’educazione umanistica gioca ancora un ruolo importante, ma non può più essere limitata ai classici europei
  • Aids, droga e alcol sono i veri nemici da combattere
  • Non bisogna più investire in titoli monetari
  • I titoli del prestito pubblico restano ancora appetibili
  • E’ finita l’epoca dell’indebitamento, i prestiti dovranno essere rimborsati
  • E’ finita l’era del consumismo, ora si deve mirare ai valori della solidarietà tra gli individui
  • I valori dell’aggregazione non saranno più soltanto quelli religiosi: l’aggregazione va cercata anche sul posto di lavoro

Mega Trends anni ’80, le dieci nuove tendenze che trasformeranno la nostra vita

  1. Da una società industriale a una società dell’informazione
  2. Dalla tecnologia forzata alla alta tecnologia/alta sensitività
  3. Dall’economia nazionale all’economia mondiale
  4. Dal breve al lungo termine
  5. Dalla centralizzazione al decentramento
  6. Dall’aiuto istituzionalizzato all’aiutati da solo
  7. Dalla democrazia rappresentativa alla democrazia partecipativa
  8. Dalle gerarchie alle maglie del reticolo
  9. Da Nord a Sud
  10. Da o questo o quello alle opzioni multiple

Ti potrebbe interessare anche...