Crea sito
Le quattro gambe del tavolo

Le quattro gambe del tavolo

Da sempre il popolo cinese è alla ricerca dell’elisir di lunga vita. E da sempre, per svariati motivi e soprattutto per le carestie e le guerre vissute, è alla ricerca di ricette che portino al benessere. Una di queste recita che il benessere è come le quattro gambe di un tavolo, tutte indispensabili all’equilibrio. Senza una di esse il tavolo non riuscirebbe a stare in piedi. E’ quindi fondamentale coltivarle tutte durante la nostra vita. Questa immagine che potremmo definire poetica affonda in realtà in un terreno di pragmatismo e osservazione, tipico della cultura cinese. In sostanza questa ricetta ci fa porre l’attenzione su una sana alimentazione, sull’attività fisica quotidiana, sullo stile di vita che comprende una buona dose di sonno notturno e infine sulle emozioni che non devono mai sopraffarci.

Per mantenerci in salute dobbiamo prima di tutto concederci un riposo che sia davvero ristoratore. Non è tanto una questione di ore, ma di qualità. Essendo la Medicina Tradizionale cinese energetica è chiaro che tenga in gran considerazione quelli che vengono definiti cicli circadiani di massima attivazione energetica dei nostri organi. Alle 23 si attiva il ciclo di massima energia del Fegato e della Cistifellia (all’1 del mattino) per un totale di 4 ore. Dormire dopo le 23 non è così semplice, il nostro Fegato ci tiene svegli con la sua capacità creativa. Cercare, soprattutto nella stagione fredda di andare a dormire prima delle 23 sarebbe sicuramente meglio e ci assicurerebbe un sonno profondo e qualitativamente migliore. Ma nello stile di vita fa parte anche l’attività sessuale: “nella camera da letto la moderazione è la scelta migliore” recita un detto.

Anche sull’alimentazione l’accento viene posto sulla qualità più che sulla quantità. Dobbiamo imparare ad ascoltarci per comprendere cosa ci fa bene e di quali cibi abbiamo bisogno in un dato momento della nostra vita, tenendo conto che anche l’alimentazione può concorrere alla nostra evoluzione, oltre che al mantenimento della nostra salute. Sull’attività quotidiana, la Medicina Tradizionale cinese raccomanda di seguire una ginnastica di tipo energetico, come il Qigong o il Taichi chuan, ma in realtà anche una passeggiata dopo i pasti può essere utile per mantenersi in forma. Del resto non fa parte della nostra cultura, di derivazione latina il detto “mens sana in corpore sano”? Ecco, l’assunto è molto simile, fare un po’ di moto giornaliero non può che farci bene ed aiutarci a mantenerci in salute. Infine, ma non ultime, le emozioni che non devono mai sopraffarci. Per la Mtc non esiste un’emozione negativa, ogni cosa è esattamente ciò che è, ma il suo eccesso ci danneggia. Un esempio pratico: il piccante nutre il nostro Polmone ma se eccedo nel mangiare piccante otterrò l’effetto contrario. Lo stesso discorso vale per le emozioni: troppa gioia disperde l’energia del Cuore, troppa rabbia fa salire l’energia in alto. Occorre allora coltivare la giusta misura per ogni cosa e aspetto della nostra vita se vogliamo che sia lunga e soddisfacente Cerchiamo di concentrarci sulle quattro gambe del nostro tavolo per  mantenerle ben salde e stabili. Ciò che conta di più è non eccedere, non esiste nulla di realmente dannoso di per sé. Di contro, l’eccesso è sempre dannoso per la nostra salute.