Crea sito
Autunno, stagione del metallo

Autunno, stagione del metallo

Siamo in autunno, la stagione del Metallo per la Medicina tradizionale cinese. L’elemento metallo, nella teoria dei 5 elementi, corrisponde al Polmone e al suo viscere, l’Intestino crasso. E’ una stagione bella e malinconica al contempo e non a caso, visto che l’emozione legata al Polmone è proprio la tristezza. E’ un periodo di introspezione dove ci si prepara per la stagione più fredda, quella invernale, ma al contempo bisogna stare attenti affinché quell’introspezione non diventi ripiegamento su se stessi e depressione, con la conseguente depressione toracica. Soprattutto di questi tempi dove il terrorismo mediatico sta bloccando molte persone nella paura di contrarre il Covid, diventa importante uniformarsi alla stagione senza lasciarsi sopraffare da essa. Per questo alcuni semplici pratiche diventano fondamentali, per aiutare il nostro corpo a vivere al meglio questi mesi autunnali.

Battersi il petto è una di queste, semplice esercizio che si effettua con quelli che vengono definiti “pugni aperti” ovvero quando chiudiamo le mani ma in modo morbido perché dobbiamo colpire la zona della cassa toracica efficacemente ma senza violenza o troppa forza. Ci si può battere ripetutamente tutta la zona sotto clavicolare e lo sterno, per mettere in moto l’energia del Polmone. Mangiare frutta e cibi di stagione aiuta il corpo a recepire il messaggio del cambio stagionale così da poter mantenere la giusta omeostasi. Per nutrire il Polmone poi si può mangiare anche qualcosa di piccante, perché come la teoria dei 5 elementi ci insegna, il Polmone chiede il sapore piccante.

Esiste anche un Mudra che può aiutare in questa stagione. I Mudra sono posizioni assunte dalla mani che molto hanno a che fare con i canali energetici e che quindi imprimono un movimento affinché quell’energia si muova verso la giusta direzione. In questo caso indice e pollice delle due mani devono premere uno contro l’altro mentre le altre dita sono incrociate. In questo modo andremo a sollecitare il Polmone (dito pollice) quanto l’Intestino Crasso (dito indice).

Infine ma non ultimo il suono del Polmone che fa parte di una pratica chiamata “I sei suoni segreti”. Come sappiamo anche da altre discipline, il suono è una vibrazione che se effettuata in un particolare modo ha la capacità di curare e guarire. Il suono emesso per il Polmone si dice sia “come il vento che passa tra le fronde”, ed è “ssssss”, una esse sibilata che deve far vibrare la cassa toracica e che viene emessa per tre volte o multipli di tre (quindi 9, 18, 36 ecc.) mentre si immagina di fronte a sé una luce bianca, come il riflesso del sole sulla neve, come fosse uno scintillio metallico appunto.

Esistono anche pratiche più complesse da effettuare durante il periodo autunnale, molte delle quali di Qigong. In particolare ci sono esercizi pensati per aumentare le difese immunitarie che in questo periodo dell’anno sono messe alla prova. Quello che conta, come sempre, è il buon senso. Mangiare in un certo modo, tenendo conto della stagione, fare esercizio fisico e porre attenzione ai messaggi che il nostro corpo ci invia sono i prerequisiti necessari ad una lunga e sana vita. Lo abbiamo già ribadito in altre sedi: prendersi cura di sé è un lavoro a tempo pieno. Iniziamo dal volerci bene e prendiamoci cura di noi stessi con amore, così come la Natura ci insegna.