Crea sito
Un appuntamento cosmico: la congiunzione Giove-Saturno

Un appuntamento cosmico: la congiunzione Giove-Saturno

di Laura Bendoni

Si fanno sentire i due personaggi celesti! Sono a pochi passi l’uno dall’altro..  non si vedono da 20 anni e l’abbraccio sarà intenso! Non rispetteranno certo le distanze Giove e Saturno che si incontrano a 0° del segno dell’Acquario, oggi 21 dicembre 2020! Attiveranno insieme un percorso che darà il via a un nuovo sistema di vita dove tutto cambierà! Pare cadrà il vecchio paradigma; un sistema di modelli e abitudini che dovranno necessariamente lasciare spazio al nuovo affinché sia possibile veder germogliare i semi di una realtà che forse ora non possiamo nemmeno immaginare…

Questo evento secondo, l’astrologia umanistica-evolutiva, è di straordinaria importanza perché accade in un momento particolare per noi: Il Natale! Inoltre coincide con il solstizio d’inverno datato 21 dicembre e poi parlando di  â€œgrande congiunzione”  si avvierà un processo di trasformazione nella triplicità dell’elemento aria, diventerà protagonista!

Ancora un’altra considerazione relativa a questo aspetto di congiunzione tra i due pianeti che in astrologia hanno un ruolo di rilievo, in quanto la loro funzione è preposta ai grandi cambiamenti di vita individuale, collettiva e sociale che accompagnano e, insieme ad Urano, rivoluzionano tutti i sistemi della nostra umanità, è rivolta al fatto che questo evento che si verifica ogni 20 anni, assume un’importanza ancora più grande perché l’inclinazione delle orbite planetarie dei due pianeti li farà apparire come fossero uno solo, fenomeno che non si verificava dal 1623!!

Allora iniziamo a considerare ogni cosa…

Questa “grande congiunzione” che pare illuminerà il nostro cielo, ci riporta evidentemente ad un tempo molto lontano da qui, ovvero al periodo in cui una famosa stella pare guidasse il sentiero dei Re Magi: La Stella Cometa!  Quella stella che ci ha fatto sognare immaginando la sua presenza di luce dorata con la sua immensa “coda” che attraversava il cielo accompagnando “passo dopo passo”  Melchiorre, Baldassarre e Gaspare che portavano in dono al Bambino Gesù  “oro, incenso e mirra”… quella stella così luminosa pare sia riferibile alla “grande congiunzione” Giove-Saturno che rivelava al mondo l’arrivo di Colui che avrebbe cambiato le sorti dell’umanità attraverso un nuovo sistema coscienziale basato sull’amore…

Dal punto di vista astrologico, c’è chi considera questa congiunzione come una sorta di sfida: Giove ancora una volta spodesta suo padre Saturno trasmutandone l’aspetto rigido, severo e condizionante che sfocia inevitabilmente in un atteggiamento egoico, a differenza delle qualità di Giove che invece offre espansione e possibilità dissolvendo così il limite che certe imposizioni creano… mentre, per l’astrologia rivolta ad una realtà più spirituale, la congiunzione dei due pianeti riporta l’attenzione sull’unione delle parti, sull’unione che “fa la forza” mettendo a disposizione la parte migliore degli attributi riferiti ai due pianeti considerandone il “principio” dal quale scaturiscono risorse e talenti: a questo punto il maestro Saturno si cambia d’abito e la sua apparente rigidità tipica dell’insegnante che chiede ai suoi allievi “impegno e responsabilità”, si trasforma in un profondo senso di riconoscimento verso “chi” ha imparato la vera lezione di vita ed ora è in grado di riconoscersi a sua volta per affermare “ciò che è”!

Saturno è rappresentativo di ciò che “dal basso sale verso l’alto” offrendo una visione di crescita che si realizza in un sistema di “verticalità” esattamente come vuole il principio alchemico riferito alla trasmutazione del piombo in oro, quest’ultimo è uno dei doni dei re magi al Bambino Gesù… mentre Giove mette in risalto l’importanza dell’esperienza vissuta attraverso una vita sicuramente consapevole da condividere con il mondo circostante (orizzontalità) consapevolezza acquisibile solo rispettando certe regole (saturno-responsabilità) per poter affermare così il proprio potere creativo! È questo che la congiunzione Giove-Saturno rivela e offre come possibilità evolutiva a noi esseri umani… l’immagine che ne deriva attraverso la “verticalità” di Saturno e “l’orizzontalità” di Giove, è la croce; unendone i quattro punti la vediamo circondata da un cerchio che rappresenta la terra… la nostra terrestrità! Questo vuol dire che siamo in un processo evolutivo molto profondo che attiva in noi un senso di grande inquietudine, perché “dal basso” salgono energie importanti che dobbiamo liberare per far spazio al nuovo: “Lasciar andare il passato per vivere nel presente!”…Sembra che anche Saturno sia in perfetta sintonia con questa esigenza di Giove che ne attiva il processo velocizzando i tempi! Ed ecco che emergono sensazioni antiche; vecchie memorie che chiedono di essere dissolte riportando ordine… il bisogno di risolvere, di definire diventa sempre più forte…

Urano dal segno del Toro sostiene i suoi grandi fratelli interagendo con la sua energia che parla di “rivoluzione”!!  Lui dice:

“bisogna cambiare! Il momento è adesso! Non si può attendere!”

E così, transitando in un segno (toro) che parla di stabilità e del bisogno di acquisire per affermare “l’avere” ecco che la nostra attenzione cade sull’energia uraniana che invece si riferisce all’esigenza di affermare “ciò che si è” e qui la domanda nasce spontanea: “ma che ci fa Urano il rivoluzionario in un segno che invece tende ad affermare “ciò che si ha” continuando anche a stare in un passato che cela obbligatoriamente il presente..?  Ma certo!! Urano nella sua immediatezza tende a far cadere le “false sicurezze” per orientare il passo di noi esseri umani verso l’indipendenza e l’autonomia di pensiero e di azione, affinché ognuno possa dar vita alla sua opera d’arte: la propria autenticità! Il pensiero si relaziona perfettamente all’elemento “aria” attivato dalla congiunzione in questione… cosa succede quindi…??  Cadono le false convinzioni! Cade ciò che non è “buono e giusto”, che non abbiamo scelto davvero, ma solo accettato per esigenze, perché era giusto così, per timore, per mancanza di consapevolezza… cade ciò che è illusorio, finto… quindi niente bugie… solo verità! Ciò che è appunto!Eccolo il cambiamento! Ma quanto spaventa cambiare!!

La parola “ansia” sarà inevitabile e la “paura” potrebbe farsi sentire!! Ma non dovremo ascoltare la paura che chiude le porte del cuore dove alberga la nostra spontaneità che ci inclina a interagire con la vita… sarà invece necessario alzare lo sguardo per lasciarsi illuminare dalla “nuova stella cometa” che rassicura il cammino di ogni viandante e, come i Re Magi, dovremo seguire la sua luminosità che parla di un tempo nuovo grazie all’attivazione delle energie acquariane, dove Giove e Saturno si adoperano per collaborare alla nascita di una nuova consapevolezza che ci condurrà ad affermare anche una “nuova coscienza”!! A Natale si rinasce! Anche la coincidenza degli aspetti astrologici con Il solstizio d’inverno conferma tutto questo: quando il sole raggiunge il punto più basso del percorso sotto l’Equatore celeste e sembra che tutto rallenti, che si fermi… ecco che invece si rinnova la promessa di una prossima “rinascita” attraverso la luce che non può che dissipare l’ombra…

Le risorse acquariane sono fortemente attivate dalla congiunzione in questione e dalla presenza di Urano pianeta guida del segno dell’acquario, dove Giove e Saturno stanno transitando esaltandone l’essenza parlano di “Libertà personale”: poter essere piuttosto che dover essere!! A questo punto l’esigenza di darsi il permesso di vivere secondo le proprie necessità nel rispetto del mondo che ci circonda diventa fondamentale per ritornare a sé stessi e per affermare: “Io Sono! E questa è la mia vita!”

Segue una serie di valori propri delle energie acquariane: amore incondizionato che consiste non tanto nel vivere bene questo sentimento, ma piuttosto vivere nel rispetto e con rispetto questa realtà dell’essere riconoscendo noi stessi negli altri e viceversa… evidentemente è così che potrà manifestarsi la “coscienza del noi”, una qualità acquariana che parla di fratellanza universale…

Che sia la “Coscienza Cristallo” la piccola creatura che sta per nascere?? Evidentemente sì, ma ne riparleremo. Avanti tutta con coraggio e amore!!